Ciao Isabella…

In ricordo di Isabella, Presidente onoraria della nostra Associazione, che ci ha lasciato prematuramente in questi giorni.

 


 

Isabella

 


 

Buon vento Isabella, che tu possa, là dove sarai, veleggiare ancora e portare quelle doti che ci hai insegnato: l’amore per il Naviglio, la conservazione dei grandi valori che ne hanno fatto la storia..

A noi il compito di continuare questa missione, che ci hai lasciato in eredità e che ci impegneremo a portare avanti nel tuo nome, per fare che il Naviglio sia luogo di amore e di bellezza.

I Soci della Associazione del Naviglio Grande

 

 


 

Segue uno scritto di Gaia, una delle sue figlie, che ha voluto ricordarla così.

 

Gaia ti devo dire una cosa importante, la verità è questa, prendi nota.
In fondo è sempre stata questa la Verità.
“Solo le anime innocenti varcano la soglia del Paradiso”
Così sedeva nei suoi sogni su di una distesa di morbidissimi “daffodils” narcisi gialli, stando ben attenta a non soffocarli, si muoveva leggiadra in un campo invisibile eppur così franco, audace progetto di una Vita intera.
Quel giorno mi chiamò a prender le misure del cielo. Mi muovevo cauta fra le pause, i silenzi e la narrazione così chiara malgrado la confusione proveniente dalla strada e gli uccelli che tubavano sui tetti.
Un posto magico per cui Se ti affacci dalla finestra puoi scorgere gli alberi e un cancelletto con dei fiori, in quel campo una volta c’era un canile, che venne poi fermato poiché la giovane proprietaria non aveva sufficienti mezzi per riscattarlo, da allora è in stato di abbandono. Ma non è quel piccolo appezzamento è molto più vasto ed io lo vorrei comperare tutto so che abbiamo le possibilità, non mi ricordo perché ma le abbiamo.
Tutto questo prevede un progetto di risanamento di una vasta area verde, per ricreare uno spazio dedicato ai bambini.
Insegnar loro a disegnare ad esprimere le emozioni e sviluppare le proprie capacità interiori rivolte al benessere emotivo, teso fra natura e spiritualità.
Le due cose sono sempre state legate, l’esistenza dell’una implica necessariamente l’esistenza dell’altra;
Natura e spiritualità.
Vi è un cancelletto con dei fiori, se tu lo varchi oltre vi sono gli alberi. Da qui non puoi vederne la fine deve essere un terreno ampio e dismesso. Solo rovine ed erba …. piante selvatiche e filo spinato.
Qualcuno deve essere entrato; vai a vedere ma non andare da sola perché è pericoloso, c’è qualcosa che potrebbe intaccarne la magia. Ho urgenza di delimitarne i confini.
Mi devi prendere il perimetro, voglio conoscerne con esattezza la dimensione …. le misure millimetriche, fatti aiutare ….. ti ho chiesto troppo?! Niente affatto lo farò con devozione.
“Ci vuole una precisione millimetrica, e io di Te mi fido al millimetro” Ti Ringrazio mamma.
Non devi fare tutto oggi, lo farete giorno per giorno …. Delineare i confini e siccome sei l’unica precisa ti affido il compito di portare a termine il mio progetto è l’unica cosa che ci resta.
Adesso sono tranquilla, la “titta” prende e va poi ci sarà per i bambini, adesso abbiamo bisogno del perimetro totale.
Chiama Patrick e fatti aiutare, è quello che ti si chiede.
Prima cosa da fare è vedere com’è la storia, ma il Grande Architetto decide dopo.
Munisciti di metro e forbici ora va …. Ciao.
“Il giorno che sarò seduta su una poltrona, non saranno certo queste” Isabella
Quel giorno Nostra madre ci dettò un Testamento spirituale, che ha il sapore di una vita d’Amore, Generosità, Carità, Amicizia, Purezza, Fiducia e anelito alla Perfezione divina ….. Il Grande Architetto, Dio decide dopo. In un senza tempo, ove il progetto di vita è nelle Sue mani, noi muoviamo passi sulla terra, mentre gli Angeli tessono il cielo. Sedere su di una nuvola ad ascoltare ……
Credere nell’esistenza di un aldilà come luogo di Pace di quiete e riposo dalle fatiche del nostro vissuto individuale ove assaporare le gioie passate e riunirsi nella Comunione delle Anime per una Vita eterna.
Tutto può essere riletto alla luce di un a Verità santa che ci dona un messaggio di continuità e Speranza ove il confine fra la vita e la morte è così sfumato da non essere ben prevedibile. Forse avremo fallito nel delinearne il perimetro ma abbiamo compreso il Senso altissimo del Tuo Messaggio e se L’Architetto un giorno ce lo permetterà, io e Barbara con l’aiuto di Patrick, Clementina e Niccolò per il Progetto che ci ha consegnato come Tua ultima volontà e che ci hai detto di conservare sotto vetro, come le reliquie dei Santi ad onor del vero ce la metteremo tutta!!!!! Grazie MAMI per La vita che c’è in Te e che ci hai tramandato.
Quello sguardo sereno dipinto di verde dai tuoi bellissimi occhi ci accompagna, così Noi ora e per sempre seguiamo Te per mano fiduciose senza paura così come ci hai insegnato col tuo coraggio e la tua sensibilità.
Ti Amiamo.

 

2 risposte

  1. Sergio alzaia 26

    Ciao Isabella quante belle risate che ci siamo fatti nel locale. Riposa in pace 🙏🏻💕

  2. Sergio Marzella

    MI DISPIACE TANTISSIMO PERCHE ERA PROPRIO UNA BELLA PERSONA ,SEMPRE DISPONIBILE .UN CARO SALUTO ALLA SUA FAMIGLIA ….SERGIO MARZELLA😌

Lascia un commento per Sergio alzaia 26

Fare clic qui per annullare la risposta.